Welfare

Formazione continua metalmeccanici

E’ stato introdotto, per la prima volta nel contratto dei metalmeccanici, il diritto soggettivo del lavoratore alla formazione continua. In pratica, a partire dal 1° gennaio 2017, le aziende coinvolgeranno i lavoratori, nel triennio 2017 – 2019, in percorsi di formazione di 24 ore pro capite a loro carico. In assenza di percorsi aziendali, il lavoratore potrà scegliere autonomamente corsi di formazione esterni, richiedendo un contributo a carico dell’azienda fino ad un massimo di 300 euro

Cosa offre Gamos?

L’adesione ad un percorso triennale di formazione per dipendente,
scegliendo tra i corsi a catalogo dedicati alla formazione continua per il comparto metalmeccanici.