Digital Health in Australia

stethoscope-3725131_1280

Digital Health in Australia

29 ottobre 2019
|

ENGLISH VERSION

La sanità in Australia è un mercato del valore di 125 miliardi di dollari australiani (AUD) con una crescita annua del 3,6% nel periodo 2014-2019. Il settore sanitario è il più grande datore di lavoro australiano.

Per migliorare il servizio sanitario è stato introdotto il Digital Health, un mercato complesso che include, eHealth, sistemi informativi ospedalieri, telemedicina e altro. L’Australia perciò sta sviluppando soluzioni innovative per la realizzazione di un sistema sanitario efficace e sostenibile rispetto le sfide del futuro.

Il mercato della sanità digitale nel 2020 raggiungerà un valore di 2.21 miliardi di AUD dopo che nel 2015 il governo ha stanziato 1.1 miliardi di AUD per la sua innovazione.

Gli ambiti del Digital Health sono:

Strategia Nazionale di Digital Health: strategia per digitalizzare la sanità per migliorarne i processi e l’efficienza, tramite iniziative coordinate tra soggetti pubblici, privati, enti di ricerca e cittadini.

- Cartella sanitaria digitale: fornisce un riepilogo online delle informazioni mediche di ogni cittadino, accessibili da medici e farmacisti. Questo è importante, mancando la figura del “medico di famiglia” come inteso in Italia.

Aree rurali: si vuole incrementare l’impiego della telemedicina per migliorare la cura delle persone che vivono in aree rurali.

- Gestione domiciliare delle patologie croniche: tramite l’utilizzo di sistemi digitali, si vuole incentivare la gestione a domicilio delle malattie croniche nonché il supporto agli anziani. Un trial svolto sull’impiego della telemedicina per monitorare un campione di 100 malati cronici ha portato i seguenti risultati:

46,3% di riduzione della spesa medica

25,5% di riduzione della spesa in medicine

53,2% di riduzione del tasso di ammissione negli ospedali

75.7% di riduzione della durata dei ricoveri.

Digital Health in Australia 

Healthcare in Australia is a market with a value of AUD 125 billion, with an annual growth of 3.6% in 2014-2019. The healthcare business is Australia’s largest employer.

To improve the healthcare service, Australia introduced Digital Health, a complex market that includes eHealth, hospital information systems, telemedicine and more. Australia is therefore developing innovative solutions for the implementation of an effective and sustainable healthcare system that meets the challenges of the future.

The digital healthcare market in 2020 will reach a value of AUD 2.21 billion after the government allocated AUD 1.1 billion in 2015 for its innovation.

Digital Health areas:

- AUSTRALIA’S NATIONAL DIGITAL HEALTH STRATEGY: digitizing healthcare to improve processes and efficiency, through coordinated initiatives between public, private, research institutions and citizens.

- My health record: a digital medical record which provides an online summary of every citizen’s medical information, accessible to doctors and pharmacists. This is important because the figure of the “family doctor”, as known in Italy, is missing.

- Rural areas: increasing the use of telemedicine to improve the care for people living in rural areas.

- Home management of chronic diseases: using of digital systems to encourage home-based management of chronic diseases and support for the elderly. A trial on the use of telemedicine to monitor 100 chronic patients brought the following results:

medical expenses decreased by 46.3%

meds expenses decreased by 25.5%

admission rate in hospitals decreased by 53.2%

duration of hospitalization decreased by 75.7%